I PROSSIMI EVENTI
I PROSSIMI EVENTIIl Labirinto della Masone è uno splendido luogo di eventi (musicali, artistici…) rivolti agli appassionati, ai curiosi, con la precisa intenzione di stupire. Le sue corti e i suoi saloni ospitano conferenze, presentazioni di libri, mostre, concerti, ma è anche aperto a convention aziendali, riunioni, feste e altri eventi privati.
Belletti Meccanici

BALLETTI MECCANICI
Cinema e musica sotto il cielo del Labirinto
Dal 2 al 31 agosto 2019, Labirinto della Masone


Balletti Meccanici è la rassegna cinematografica e musicale che il Labirinto della Masone propone per tutto il mese di agosto.

Nella piazza centrale del labirinto più grande al mondo cinema e musica si alternano e si intrecciano in undici appuntamenti che comporranno un percorso evocativo e sorprendente.

La rassegna prevede, il venerdì, concerti e sonorizzazioni dal vivo e il sabato una scelta variegata e originale di proiezioni cinematografiche, oltre ad un’ulteriore serata giovedì 8 agosto.

Ad aprire la rassegna, venerdì 2 agosto, sarà il concerto di Mokadelic, band romana tra post-rock, sperimentazione e psichedelia, nota al pubblico per la colonna sonora della serie televisiva Gomorra e dei film Sulla mia pelle e Acab.

Sabato 3 sarà proiettato, alla presenza degli autori, Ephémère. La bellezza inevitabile (2017), il documentario dedicato a Franco Maria Ricci realizzato da Catrina Producciones, vincitore del Best Documentary Award al Salento International Film Festival lo scorso anno. Per l’occasione la collezione d’arte di Franco Maria Ricci sarà visitabile in orario serale fino alle 24.00.

Gli appuntamenti proseguiranno poi giovedì 8 agosto con la proiezione di La strategia del ragno (1970) di Bernardo Bertolucci, che con Franco Maria Ricci coltivò una sincera e lunga amicizia. Il film, liberamente tratto dal racconto dello scrittore argentino Jorge Luis Borges Tema del traditore e dell’eroe e girato tra Sabbioneta e la Bassa parmense, sarà anticipato da una introduzione

inedita di Bertolucci che ne amplificherà le suggestioni.

Venerdì 9 agosto sarà la volta di “Live Soundtrack Contest – Viaggi nella Luna: 1902-1969-2019” gara di sonorizzazioni dal vivo organizzata in collaborazione con Squinterno in Pillole, nella quale cinque band si alterneranno sul palco sonorizzando cortometraggi ispirati ai viaggi stellari e allo sbarco sulla luna, celebrandone il cinquantenario. Una giuria selezionata e il voto del pubblico decreteranno il vincitore.

Sabato 10 agosto la rassegna si intreccerà con il consueto appuntamento culinario di San Lorenzo, Stelle per tutti. Accompagnati da alcuni dei primi cortometraggi di Charlie Chaplin sonorizzati dai jazzisti Stefano Calzolari (piano), Stefano Carrara (contrabbasso)

e Michele Morari (batteria), alcuni celebri chef stellati proporranno golosi piatti a tema Charlot. Dopocena…stelle per tutti! Dalle 23 le luci si abbasseranno per consentire agli ospiti di ammirare il cielo stellato a caccia di comete. Per l’occasione verrà proiettato, per la prima volta all’aperto, il film ★ del videoartista austriaco Johann Lurf: un viaggio lungo più di cento anni attraverso i cieli stellati della storia del cinema (da Méliès a Star Wars, dai b-movie di Ed Wood al Grande Lebowski). La proiezione del film ★ è ad ingresso gratuito dalle ore 23.

Il venerdì successivo, 16 agosto, salirà sul palco la band C+C=Maxigross per presentare il suo ultimo album intitolato Deserto e ispirato alle opere dello scrittore argentino Jorge Luis Borges, mentre sabato 17 sarà proiettata la

versione cinematografica dell’indimenticabile sceneggiato televisivo Ligabue (1977). Il film, un racconto di alcuni episodi della vita di Antonio Ligabue, è stato scritto da Cesare Zavattini, autore del testo della prima monografia sull’artista pubblicata da Franco Maria Ricci nel 1967.

Venerdì 23 agosto, in un evento in collaborazione con la Cineteca di Bologna, gli Earthset presenteranno il loro ultimo progetto: la sonorizzazione live del film muto L’uomo meccanico (1921) di André Deed, uno dei primi film di fantascienza prodotti in Italia, mentre sabato 24 sarà proiettato I misteri del giardino di Compton House (1982), del noto regista gallese Peter Greenaway in collaborazione con il Comune di Parma

nell’ambito delle celebrazioni del ventennale della rassegna estiva I Giardini della Paura.

A chiudere la manifestazione due appuntamenti legati al cinema d’animazione: il primo, venerdì 30 agosto, a cura di Aion project, è intitolato Tengu no Monogatari, ed è un progetto di sonorizzazione dal vivo di cartoni giapponesi realizzati tra il 1929 e il 1935 mentre sabato 31 sarà proiettato il cartone animato Il cavaliere inesistente (1972), l’unica opera cinematografica tratta direttamente da un lavoro di Italo Calvino, realizzato con tecnica mista e attori da Pino Zac, co-fondatore della rivista Il male insieme a Vauro.

Ogni venerdì sera, al termine dei concerti, la serata proseguirà con un aftershow a ingresso gratuito nella corte d’ingresso del Labirinto.

CALENDARIO DEGLI APPUNTAMENTI


Venerdì 2 agosto:
Mokadelic live.
Aftershow: Night Movie: Video & Music Selection by Billy Bogus, Live Sax & Flute by Luke Hunter

Sabato 3 agosto:
proiezione di Ephémère (2017) di Simone Marcelli, Barbara Ainis e Fabio Ferri (alla presenza degli autori). Apertura straordinaria del museo della Fondazione Franco Maria Ricci fino alle 24.00

Giovedì 8 agosto:
proiezione di La Strategia del ragno (1970) di Bernardo Bertolucci
Introdotta da un video inedito dell’autore.

Venerdì 9 agosto:
Live Soundtrack Contest – Viaggi nella luna: 1902-1969-2019” (in collaborazione con Squinterno in Pillole e con la partecipazione di Associazione Superfamiglia APS, Officine delle Arti Audiosive Parma e Wendy Film). Aftershow: Funcis Dj Set

Sabato 10 agosto:
Stelle per tutti. Con sonorizzazioni dal vivo di cortometraggi di Charlie Chaplin da parte di Stefano Calzolari (piano), Stefano Carrara (contrabbasso) e Michele Morari (batteria).
Aftershow ad ingresso gratuito (dalle ore 23): proiezione di di Johann Lurf

Venerdì 16 agosto
C+C=Maxigross live. Aftershow: Frank Sinutre Live Set

Sabato 17 agosto:
proiezione di Ligabue (1977)

di Salvatore Nocita

Venerdì 23 agosto:
Earthset, sonorizzazione live de L’uomo meccanico (1921) di André Deed (in collaborazione con Fondazione Cineteca di Bologna
)
Aftershow: Balletti Meccanici Dj Set

Sabato 24 agosto:
proiezione di Il mistero dei giardini di Compton House (1982) di Peter Greenaway (in collaborazione I Giardini della Paura-Comune di Parma). Proiezione in V.O con sottotitoli in italiano

Venerdì 30 agosto:
Aion project – Tengu no Monogatari
, sonorizzazione live di animazioni giapponesi.
Aftershow: Nice Strangers Dj Set

Sabato 31 agosto:
proiezione di Il cavaliere inesistente (1971) di Pino Zac

INFORMAZIONI E COSTI


Tutti gli appuntamenti avranno inizio alle 21.30.
Durante la serata sarà possibile passeggiare all’interno del labirinto fino alle ore 23.00.
Il biglietto di ingresso ha un costo di 10 euro acquistabile a partire dalle 19.00 presso la biglietteria del Labirinto della Masone.
Gli aftershow del venerdì, ad ingresso gratuito, partiranno alle 23.00 circa presso la corte d’entrata del Labirinto della Masone, dove sarà attivo il nuovo “Al Bambù Cocktail Bar”.

RISTORAZIONE


Durante tutti gli appuntamenti sarà attiva la ristorazione Spigaroli. In corte d’ingresso, al ristorante Al Bambù, oltre al menù alla carta, sarà disponibile una proposta a tema “Pre Cinema”.
L’Hosteria della Masone proporrà, invece, piatti veloci e degustazioni di salumi. Novità di quest’estate è l’apertura di “Al Bambù Cocktail Bar”, con liquori esotic e tecniche di miscelazione moderne.
Nella corte centrale sarà presente un servizio ristoro con bevande fresche e pop-corn a cura di Al Bambù Cocktail Bar.

PER INFORMAZIONI


Informazioni sulla rassegna
labirinto@francomariaricci.com
Tel: 0521827081

Ufficio stampa
Orsola Bontempi
press@francomariaricci.com
Tel. 0521827081
Cel. 3457906767

Info e prenotazioni Ristorante
info@ristorazionelabirinto.it
Tel: 0521 1855372
www.ristorantealbambu.it

Patrocini


parma
 Comune di Fontanellato
FontanellatoSmall
parma2020-200
rimini-cesena-fmr

Presentazione del volume
“La Romagna dei Malatesta. Rimini e Cesena”


Venerdì 6 settembre 2019
Teatro degli Atti, ore 18.00, Rimini

Venerdì 6 settembre al Teatro degli Atti di Rimini sarà presentato il volume La Romagna dei Malatesta. Rimini e Cesena. La presentazione, così come il volume, testimonia l’attenzione dell’editore Franco Maria Ricci per un territorio ricco di arte e di storia, con un passato glorioso e dotato nel presente di una grande cura nel recupero della bellezza antica.

La lunga collaborazione tra l’Editore e Crédit Agricole Italia, in questi anni ha portato alla riscoperta di tante città italiane e delle loro bellezze e tesori, raccontati magistralmente nei volumi pubblicati di cui l’ultimo è l’oggetto della presentazione.

Alla presentazione parteciperanno Antonio Paolucci e Rosita Copioli, autori del volume, che ci sveleranno la bellezza nascosta della Romagna dei Malatesta, incorniciata fra la collina, la pianura e il mare.

Lo storico dell’arte di origini riminese Antonio Paolucci porta il lettore alla scoperta di

Rimini, chiamata Caput viarum, “Capolinea delle Vie” dai Romani perché sotto il fornice dell’Arco di Augusto finiva la via Flaminia e, oltre il Ponte di Tiberio, era possibile scegliere tra la via Emilia, che attraversava la Gallia Cisalpina, e la Popilia, che piegava verso Aquileia e l’Illirico, luogo di passaggi, di incontri, di scambi.

Dalle testimonianze romane agli affreschi della chiesa di Sant’Agostino, testimonianza, tra le più preziose, della scuola pittorica riminese delle origini, raffinata, squisita, al Tempio Malatestiano,

edificato da Sigismondo Malatesta con l’aiuto di Leon Battista Alberti, per celebrare, tutti insieme, san Francesco, gli dèi antichi, l’antica sapienza zodiacale e Isotta degli Atti, la sua amata, per poi arrivare a Cesena, con la Biblioteca Malatestiana, documento perfetto dell’Umanesimo quattrocentesco.

La poetessa Rosita Copioli, anche lei riminese, racconta miti e genealogie locali – dagli uomini della preistoria a Fellini – in un turbine irresistibile di riflessi e rimandi e illuminazioni, alla

ricerca dell’invisibile alle spalle del visibile, dell’infinito alle spalle del finito, dell’eterno alle spalle dell’antico e del recente.

Le immagini delle meraviglie di Rimini e Cesena fotografate da Luciano Romano e da Gilberto Urbinati accompagneranno le parole di Antonio Paolucci e Rosita Copioli durante la presentazione.

La presentazione è organizzata con la collaborazione del Comune di Rimini, sarà presente l’assessore alla cultura Gianpiero Piscaglia.

INFORMAZIONI


Venerdì 6 settembre
Teatro degli Atti
Via Cairoli, 42, 47921 Rimini

Ore 18.00
Ingresso libero

Il volume sullo Shop di Franco Maria Ricci

Ufficio stampa
press@francomariaricci.com

CARTOLINA-VIVIILVERDE-2019-WEB-1

VIVI IL VERDE 2019


Dal 20 al 22 Settembre visite guidate e laboratori nel labirinto di bambù più grande al mondo
In collaborazione con IBC Emilia-Romagna

Anche quest’anno il Labirinto della Masone partecipa a “Vivi il verde”, la rassegna promossa da IBC – Istituto regionale per i beni culturali – dedicata ai parchi e ai giardini dell’Emilia-Romagna.

Nei giorni dal 20 al 22 settembre gli ospiti del Labirinto potranno percorre questo luogo unico in modo inedito.

Gli storici dell’arte della Fondazione Franco Maria Ricci accompagneranno i visitatori all’interno del labirinto di bambù più grande del mondo arricchendo la visita con approfondimenti su alcune tematiche del progetto come la storia dei labirinti, il rapporto tra Franco Maria Ricci, il creatore del labirinto, e lo scrittore argentino Jorge Luis Borges, le virtù e le qualità del bambù.

Proprio questa straordinaria pianta dalle mille virtù sarà la protagonista anche dei laboratori per i più piccoli, che potranno creare piccole composizioni, un po’ quadretto e un po’ piccolo giardino, con le forme e i colori del bambù.

INFORMAZIONI E CONTATTI


Orari visite guidate:
11.30 e 15.30.

La durata prevista per ogni visita è all’incirca di un’ora.
Non è consentita la prenotazione.

La partecipazione all’iniziativa è inclusa nel costo del biglietto d’ingresso del Labirinto della Masone.

I laboratori sono dedicati ai bambini dai 5 ai 10 anni e si terranno in contemporanea con le visite guidate.

Per i laboratori è invece necessaria la prenotazione all’indirizzo mail didattica@francomariaricci.com

Per informazioni:
Tel. +39 0521 827081
Email: labirinto@francomariaricci.com

OpenDAY-quadrata

OPEN DAY PER GLI INSEGNANTI

Domenica 22 settembre per i docenti delle scuole dell’infanzia, elementari e medie

Domenica 29 settembre per i docenti delle scuole superiori


Il Labirinto della Masone dedica agli insegnanti due giornate per scoprire la Fondazione Franco Maria Ricci e la sua offerta didattica.

Verranno presentate le attività pensate per l’A.S. 2019/2020 e le risorse offerte dal parco culturale ideato dall’editore Franco Maria Ricci: il labirinto

di bambù, l’importante collezione d’arte e di libri e gli spazi per i laboratori.

L’appuntamento del 22 settembre sarà introdotto dalla presentazione del libro Scuole e linguaggi. Analisi e proposte operative di Cristiana Prestianni, dirigente dell’Istituto Comprensivo di Fontanellato e Fontevivo.

Sintesi di una ricerca operativa sull’uso del linguaggio degli insegnanti nelle scuole dell’infanzia, elementari e medie, il testo vuole proporre soluzioni innovative sia organizzative che didattiche partendo dall’importanza di conferire il giusto spazio a tutti

i linguaggi: verbale, musicale, iconico, digitale e corporeo.

Interverranno l’ex ministro dell’Istruzione On. Luigi Berlinguer, il Prof. Alessandro Bosi, direttore della collana Leggerescrivere (UNICOPLI, Milano), e il Dirigente dell’Ufficio Scolastico di Parma e Piacenza Dott. Maurizio Bocedi.

L’incontro è valido ai fini della formazione dei docenti ai sensi della direttiva 170/2016 MIUR.

L’accesso è gratuito e riservato ai docenti.

Eventuali accompagnatori potranno entrare con un biglietto ridotto a €15.
È richiesta la prenotazione all’indirizzo didattica@francomariaricci.com

PROGRAMMA OPEN DAY
22 settembre 2019


Dalle ore 14.30 – Accreditamento

Ore 16.00 – Benvenuto ai partecipanti, presentazione del libro Scuola e linguaggi. Analisi e proposte operative.

Ore 17.00 – Coffee Break

Ore 17.15 – presentazione del complesso del Labirinto della Masone e delle proposte didattiche per l’A.S. 2019/2020

Ore 18.00 – Visita a scelta alle collezioni d’arte, al giardino labirinto e agli spazi dedicati alle attività didattiche.

Ore 19.00 – Conclusione della giornata

PROGRAMMA OPEN DAY
29 settembre 2019


Dalle ore 15.30 – Accreditamento

Ore 17.00 – Benvenuto ai partecipanti, presentazione del complesso del Labirinto della Masone e delle proposte didattiche per l’A.S. 2019/2020

Ore 17.45 – Coffee Break

Ore 18.00 – Visita a scelta alle collezioni d’arte, al giardino labirinto e agli spazi dedicati alle attività didattiche.

Ore 19.00 – Conclusione della giornata

BambooRush-2019

BAMBOO RUSH


Concorso internazionale per la progettazione e realizzazione di un oggetto di design con il bambù

Con questo concorso ci si propone di puntare i riflettori sulle caratteristiche del bambù, pianta dalle mille virtù, privilegiando un prodotto di design.
L’oggetto da progettare deve essere destinato a uno dei seguenti ambiti: uso domestico, per uffici, edifici commerciali, scuole, ospedali ed altri spazi di pubblico utilizzo.

A titolo indicativo può rientrare in una delle seguenti tipologie:

–  Arredi e complementi d’arredo
–  Oggetti per la cucina e la tavola
–  Rivestimenti per pareti, pavimenti, interpareti, porte, ecc.
–  Elementi funzionali come radiatori, lampade, sistemi di illuminazione, interruttori, ecc.
–  Elementi tecnici come maniglie, corrimano, rubinetti, targhe, ecc.
–  Strutture come coperture, gallerie, ecc.

È possibile prevedere l’abbinamento di più materiali per l’esecuzione dell’oggetto anche se le parti in bambù devono avere un ruolo prioritario nella sua realizzazione. Il progetto deve valorizzare le proprietà tecniche ed estetiche e le potenzialità espressive del bambù e deve poter essere prodotto in serie. Nel criterio di valutazione si terrà conto di eventuali innovazioni tecnologiche, anche relative al possibile ciclo produttivo dell’oggetto. Il progetto non dovrà avere un sapore etnico.

SEZIONI A CONCORSO:

– Junior: destinato a studenti regolarmente iscritti a scuole superiori di grafica,
arredamento, design, facoltà di architettura o design, dottorati, master e corsi equipollenti.

–  Senior: destinato a designers, architetti, singoli o in gruppo, nonché lavoratori dipendenti diplomati o laureati operanti nel settore del design e della progettazione, artisti, creativi.
Per entrambe le categorie è possibile partecipare sia singolarmente che in gruppo.

PER PARTECIPARE

E’ previsto il pagamento di una quota di partecipazione:
– 20 euro per la categoria junior
– 50 euro per la categoria senior
La quota di partecipazione è intesa per ogni progetto, quindi univoca per i gruppi. La quota deve essere versata entro il 30 aprile 2019 sul conto della Fondazione Franco Maria Ricci (IBAN: IT89J0306965744000000001418 – causale: Nome Partecipante -BambooRush2019).

Il partecipante dovrà inviare all’indirizzo e-mail bamboorush@francomariaricci.com la ricevuta del bonifico, corredata da: Carta d’identità o documento di riconoscimento valido, CV, modulo di iscrizione al concorso e trattamento dati personali (ALLEGATO 1), documento che attesti la regolare iscrizione presso l’istituto scolastico (solo per la categoria junior).

I progetti dovranno essere inviati entro e non oltre il 31 luglio 2019 via posta al Labirinto della Masone.

MODULO DI PARTECIPAZIONE

Ogni partecipante dovrà compilare il Modulo di iscrizione al concorso e autorizzazione al trattamento dei dati personali (ALLEGATO 1)

– Per la sezione Junior:
unitamente al modulo di partecipazione gli studenti dovranno presentare un documento ufficiale che attesti la loro regolare iscrizione presso l’istituto.
Qualora il progetto sia stato sviluppato da un gruppo, dovrà essere compilato un modulo per ogni partecipante

al concorso, il capogruppo invierà in un’unica e-mail i moduli di partecipazione e gli altri documenti necessari all’iscrizione dei partecipanti

DOCUMENTAZIONE

Il progetto dovrà essere inviato entro e non oltre il 31 luglio 2019 all’indirizzo postale del Labirinto della Masone. Le lingue ufficiali per presentare tutti gli elaborati saranno l’inglese o l’italiano.
Gli elaborati dovranno essere privi di firme, logos o altri elementi che riconducano al suo autore.

Per garantire l’anonimato dei progetti la busta deve contenere 2 plichi:

PLICO 1 presentato in forma anonima (una busta con la sola dicitura “plico1”), contenente:
-Una tavola in formato A1 verticale che rappresenti la sintesi del progetto: genesi dell’idea, schemi grafici, scala per dare indicazioni del progetto; viste 3D, dettaglisulla realizzazione del progetto.
-Una relazione di progetto con le motivazioni tecniche dell’utilizzo del bambù ed eventuali approfondimenti progettuali

– Una chiavetta USB contenente la tavola A1 in alta risoluzione e la relazione
di progetto in formato digitale.

– È gradito inoltre l’invio di un prototipo del progetto o di un modello in scala reale o ridotta.

PLICO 2
Dovrà contenere il modulo di iscrizione al concorso e autorizzazione al trattamento dei dati personali, uno per ogni componente del gruppo di lavoro.

(ALLEGATO 1)

COMPOSIZIONE DELLA GIURIA

La giuria internazionale sarà composta da autorevoli personalità che operano nell’ambito del Design e della Comunicazione:
Franco Maria Ricci – editore e designer
Lorenzo Bar – presidente AIB Associazione Italiana Bamboo
Mauricio Cardenas Laverde – architetto, Curatore Scientifico UTBT Under The Bamboo Tree
Valentina Downey – Presidente ADI Associazione per il Disegno Industriale, delegazione Emilia Romagna
Kazuko Hase – architetto di interni
Liu Kewei – Ingegnere Civile, Global Bamboo Construction Programme Coordinator INBAR International Bamboo and Rattan Organisation
Franco Raggi – architetto e designer ISIA Istituto Superiore per le Industrie Artistiche, Milano

VALUTAZIONE

La valutazione sarà a discrezione della giuria, in base a criteri che terranno conto di:
–  coerenza rispetto al tema
–  efficacia comunicativa
–  originalità
–  impressione generale

PREMIO e MOSTRA

I vincitori saranno annunciati su questo sito, entro il mese di ottobre 2019.

Premi:

– Sezione senior: euro 3000 (al lordo degli adempimenti di legge)
– Sezione junior: euro 1500 (al lordo degli adempimenti di legge)

La premiazione si svolgerà al Labirinto della Masone durante la quarta edizione della manifestazione “Under the Bamboo Tree” il 5 e 6 ottobre 2019.

Le opere selezionate verranno esposte in una mostra dedicata al Premio, data e luogo da stabilire, che sarà annunciato su questo sito.

CONSENSO

Gli autori dei progetti sono gli unici responsabili di eventuali violazioni di diritti di proprietà intellettuale altrui. Nel caso di evidenti violazioni IIR procederà alla immediata esclusione del progetto dal concorso. Ogni partecipante al concorso concede in maniera gratuita all’Associazione Premio i diritti di riproduzione delle opere e dei concepts concorrenti, al solo fine dell’eventuale pubblicazione sul sito web del Premio e delle altre forme di comunicazione, promozione e attività dell’Associazione stessa. Coloro che non desiderano comparire con le loro opere sul sito web del Premio dovranno dichiararlo al momento dell’iscrizione.

CONTATTI

www.labirintodifrancomariaricci.it
bamboorush@francomariaricci.com

DOWNLOAD:

Regolamento completo del concorso

ALLEGATO 1 :
Modulo di partecipazione


INDIRIZZO A CUI FAR PERVENIRE LE BUSTE

Concorso BambooRush
Fondazione Franco Maria Ricci
c/o Labirinto della Masone
strada Masone 121
43012 Fontanellato, Parma