I GIARDINI DI GIUGNO 2022

Appuntamento in Giardino
sabato 4 e domenica 5 giugno – ore 11
Conversazioni sul verde
giovedì 9 (RIMANDATO AL 29 giugno), 16 e 23 giugno – ore 18


Torna al Labirinto della Masone I Giardini di Giugno, il consueto ciclo di incontri dedicati al mondo delle piante, dei giardini e del paesaggio: cinque appuntamenti, a partire da sabato 4 giugno fino a mercoledì 29 giugno, per indagare insieme ad esperti e studiosi diversi e inediti temi legati alla botanica, con un particolare focus sul rapporto tra verde e cambiamento climatico accogliendo in un unico spazio

contenuti di sempre più stretta attualità.
La rassegna avrà inizio sabato 4 e domenica 5 giugno con “Appuntamento in giardino”, un’iniziativa promossa da APGI (Associazione Parchi e Giardini Italiani) con il patrocinio del Ministero della Cultura che si svolgerà in contemporanea in oltre 20 Paesi europei.

Due giorni pensati come un’autentica “festa del giardino”, per celebrare con installazioni e conversazioni la ricchezza dei giardini italiani.  In programma per il primo appuntamento, sabato 4 giugno alle ore 11.00 presso la Piramide, l’incontro Cambiamento climatico e salute dell’uomo: il ruolo primario del verde.

Francesco Mati, vivaista pistoiese, converserà con Giovanni Fracasso, Capo delegazione FAI Parma, sui risvolti del climate change e sul ruolo della natura. Un racconto dal backstage di un giardino attraverso trent’anni di lavoro in un’azienda che vanta oltre un secolo di vita.

Domenica 5 giugno alle ore 11.00, sempre presso la Piramide, Andrea Mati, vivaista pistoiese, in uscita con il libro

Salvarsi con il verde. La rivoluzione del metro quadro vegetale converserà con la giornalista Marta Santacatterina sul potere salvifico legato alla cura delle piante, medicina e conforto dell’anima.

Per l’occasione, fino a martedì 10 giugno, il Labirinto della Masone ospiterà nella Corte Centrale un allestimento green a cura di Gianamatteo Malchiodi, garden designer, Piergiorgio Minari, vivaista, e Vivaio Mati

1909, dal titolo Le geometrie del paesaggio della Pianura Padana.

A partire da giovedì 16 giugno avranno luogo le “Conversazioni sul verde”. Giovedì 9 giugno (APPUNTAMENTO RIMANDATO AL 29 Giugno) alle ore 18.00 presso la Sala Bodoni, si terrà l’incontro Il Giardino del Mediterraneo con Giuseppe Barbera, già Professore di Colture arboree all’Università di Palermo e curatore per il FAI del recupero del Giardino della Kolymbethra nella Valle dei Templi e di Donnafugata a Pantelleria.

La conversazione racconterà la meravigliosa varietà di profumi, colori, suoni e sensazioni che animano la natura del Mediterraneo, proponendo soluzioni all’impatto negativo che sempre più spesso oggi caratterizza il rapporto uomo-natura.

Giovedì 16 giugno alle ore 18.00 presso la Sala Calvino, l’architetto paesaggista Monica Botta, esperta di Healing Gardens e ortoterapia approfondirà il tema del Verde

Terapeutico. Il Potere riparatore della Natura: un’indagine sui benefici del verde sulle persone che pone l’attenzione su diversi temi legati al sociale, all’architettura e al paesaggio.

Giovedì 23 giugno alle ore 18.00, presso la Sala Bodoni: Anja Werner, architetto paesaggista, con La piscina biologica e il giardino naturale illustrerà il percorso di progettazione di una biopiscina, dalla fitodepurazione dell’acqua alla

scelta dei materiali, passando per la posizione in giardino.

A tutti i partecipanti alle Conversazioni verrà omaggiata una piantina di essenza autoctona offerta da Sassi Garden.

I giardini di Giugno è una rassegna a cura di Angela Zaffignani e con il patrocinio del FAI, I Maestri del Paesaggio, GGI, APGI, Ordine degli Architetti di Parma, AIAPP, Comune di Fontanellato e Libreria della Natura

INFORMAZIONI E BIGLIETTI


Quota di partecipazione:

Sabato 4 e domenica 5 giugno la partecipazione è inclusa nel prezzo del biglietto d’ingresso al Labirinto.

Giovedì 09, 16 e 23 giugno la quota di partecipazione a ogni incontro è di 10 euro.
Tariffa ridotta a 8 euro per soci FAI.
I possessori dell’abbonamento annuale al Labirinto potranno accedere gratuitamente.

Prenotazione obbligatoria. 

Per informazioni e prenotazioni:
prenotazioni@francomariaricci.com.

Per le giornate di sabato e domenica è consigliata la prenotazione dei biglietti d’ingresso al Labirinto sul sito https://shop.francomariaricci.com/biglietti-abbonamenti.html