Attività didattiche

“Quod in juventute discitur …”

Ciò che si impara in gioventù, si conosce per sempre. 

Il Labirinto della Masone ha in programma, per l’anno scolastico 2018/2019, alcune attività didattiche rivolte ai bambini e ai ragazzi delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie. Le classi verranno guidate nei viali del Labirinto e nelle sale del Museo, attraverso la collezione d’arte e di libri di Franco Maria Ricci, per scoprire di volta in volta l’immensa ricchezza culturale, storica e naturalistica qui custodita.

Le visite e i laboratori potranno essere effettuati negli orari di apertura del complesso nelle giornate di lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì. Gli orari verranno concordati preventivamente con i responsabili delle attività didattiche.
Un’introduzione generale sarà seguita da un approfondimento a scelta dell’insegnante tra quelli elencati.  I percorsi proposti di seguito (con indicate le classi per le quali sono consigliati) potranno comunque, su richiesta dell’insegnante, essere adeguati all’età dei partecipanti.

Informazioni e prenotazioni:
0521/827081
didattica@francomariaricci.com

I / PROPOSTE DIDATTICHE PER TUTTE LE ETA’

1. Alla scoperta del Labirinto della Masone


Una visita guidata pensata per introdurre a bambini e ragazzi tutti gli aspetti di un parco culturale ricchissimo e unico nel suo genere. La passeggiata tra i Bambù del Labirinto farà conoscere meglio la pianta, poco nota nelle sue varietà, e scoprire la storia e il significato del dedalo più grande del mondo. Si proseguirà poi con la visita alle peculiari architetture della struttura e alla splendida collezione d’arte (dipinti, sculture e oggetti d’arte eseguiti tra il XVI e il XX secolo) e di libri, con approfondimenti sulle opere e

sulla produzione editoriale di Franco Maria Ricci.

INFORMAZIONI

Obiettivi didattici: conoscere la storia di Franco Maria Ricci, del Labirinto, della Collezione e gli aspetti fondamentali della sua attività editoriale; esercitare la comprensione e la lettura di un’opera d’arte nel suo contesto espositivo; stimolare l’interesse per la natura.
Durata: due ore
N° partecipanti: max. 25 per guida
Costo: 12,00 euro per partecipante. Sono previste gratuità per gli insegnanti accompagnatori (un insegnante ogni 20 alunni) e studenti con disabilità

II / PROPOSTE DIDATTICHE PER LE SCUOLE DELL’INFANZIA E PER LE SCUOLE PRIMARIE

2. Una lezione di botanica al Labirinto per i più piccoli!


I bambini saranno invitati a percorrere il Labirinto indovinando la strada giusta ed aiutandosi con i sassolini per tracciare la via. Nei corridoi verranno spiegate le diverse specie di Bambù presenti: saranno poi i bambini a doverle ritrovare durante il percorso fino all’uscita, completando una mappa del Parco con le immagini dei Bambù riconosciuti. Il laboratorio permetterà ai bambini di “portarsi a casa” un pezzetto di Labirinto,

ritraendo su un foglio da disegno lo scorcio che più li ha colpiti e decorandolo con foglie di Bambù.

INFORMAZIONI

Obiettivi didattici: esercitare il senso dell’orientamento, stimolare la capacità di osservazione e la curiosità per le diverse varietà di Bambù

Durata: due ore

N.° partecipanti: max. 25 per guida

Costo: 12,00 euro per partecipante. Sono previste gratuità per gli insegnanti accompagnatori (un insegnante ogni 20 alunni) e studenti con disabilità

3. Caccia al dettaglio…


Come sosteneva Ludwig Mies van der Rohe, “Dio è nei dettagli”: sono spesso i particolari a rendere tale un capolavoro. Durante la visita al Museo si proporranno ai ragazzi delle immagini di alcuni dettagli delle opere d’arte esposte, invitandoli a cercare l’oggetto da cui sono tratti. Poi si osserverà insieme  l’opera: lo spazio, i personaggi, i colori, fino ad ipotizzare anche i discorsi, i suoni, i profumi….per “dare vita” ai personaggi ritratti. Nel corso del laboratorio gli alunni dovranno “ricreare” l’opera da loro identificata a memoria diventando loro stessi artisti, capaci anche di reinterpretare i dipinti dal loro punto di vista.

Nel percorso didattico è prevista anche la visita al Labirinto di Bambù.

INFORMAZIONI

Obiettivi didattici: stimolare la capacità di osservazione e memorizzazione delle immagini, introdurre alla lettura di un’opera d’arte, alla sua interpretazione e reinterpretazione

Durata: due ore
N.° partecipanti: max. 25 per guida

Costo: 12,00 euro per partecipante. Sono previste gratuità per gli insegnanti accompagnatori (un insegnante ogni 20 alunni) e studenti con disabilità

III / PROPOSTE DIDATTICHE PER LE SCUOLE PRIMARIE  E SECONDARIE

4. Mille Storie per Mille Volti


Le sale del Museo di Franco Maria Ricci ospitano numerosissimi ritratti eseguiti tra il XVI e il XX secolo. Una collezione di tale ricchezza e varietà costituisce un’occasione unica per scoprire ciò che un ritratto è in grado di raccontarci.  Mezzo per comunicare e ricordare lo status sociale e l’aspetto fisico del personaggio, ma anche momento di ricerca psicologica, il ritratto verrà indagato lungo il percorso in tutte le sue declinazioni: dalla caricatura al realismo all’idealizzazione della figura, si scoprirà chi furono i personaggi rappresentati e perché sono stati ritratti in un

certo modo. Durante il laboratorio gli alunni si cimenteranno nella realizzazione di un ritratto o di un autoritratto, sperimentando una delle tipologie (caricatura, ritratto realistico etc.). Nel percorso didattico è prevista anche la visita al Labirinto di Bambù.

INFORMAZIONI

Obiettivi didattici: sviluppare gli strumenti per la lettura di un’opera d’arte, verificare i diversi scopi comunicativi del ritratto nei differenti contesti culturali.
Durata: due ore
N.° partecipanti: max. 25 per guida
Costo: 12,00 euro per partecipante. Sono previste gratuità per gli insegnanti accompagnatori (un insegnante ogni 20 alunni) e studenti con disabilità

5. Tecniche pittoriche e materiali utilizzati nelle opere d’arte


Una peculiarità della Collezione Ricci è includere opere d’arte realizzate nei più svariati materiali, dai più pregiati ai più insoliti: si osserveranno dipinti e disegni eseguiti con tecniche pittoriche differenti (olio su tavola, olio su tela, tempera, pastello su pergamena, matite colorate, acquerelli) e alcune sculture di marmo, gesso, terracotta, cera e avorio per scoprire assieme le differenze tra i materiali, la loro storia e il loro utilizzo nella creazione di oggetti d’arte. Il laboratorio permetterà di esercitarsi nelle varie tecniche pittoriche (tempera, acquerello, pastelli) o scultoree (dash) a scelta dell’insegnante. Nel percorso

didattico è prevista anche la visita al Labirinto di Bambù.

INFORMAZIONI

Obiettivi didattici: sviluppare la capacità di osservazione dell’oggetto d’arte e la capacità di individuarne la tecnica di realizzazione, verificare le diverse caratteristiche dei mezzi espressivi.

Durata: due ore

N.° partecipanti: max. 25 per guida

Costo: 12,00 euro per partecipante. Sono previste gratuità per gli insegnanti accompagnatori (un insegnante ogni 20 alunni) e studenti con disabilità

6. Come si fa un libro?


All’interno del Labirinto di Franco Maria Ricci, editore di fama mondiale, è presente anche una splendida biblioteca che permetterà ai ragazzi di capire come si “fa” un libro, in particolare un libro d’arte. Il percorso prevederà una breve introduzione sulla storia dell’editoria e la spiegazione dei principali passaggi per la creazione di un libro: saranno anche mostrati alcuni strumenti del lavoro tipografico. Ci si soffermerà brevemente sulla figura de “Il Principe dei Tipografi, il Tipografo dei Principi”, Giovan Battista Bodoni, per meglio inquadrare l’attività e lo stile editoriale di Franco Maria Ricci. Mentre si illustreranno la

struttura del libro e le fasi di produzione, gli alunni realizzeranno con le loro mani un piccolo libretto. Nel percorso didattico è prevista anche la visita al Labirinto di Bambù.

INFORMAZIONI

Obiettivi didattici: apprendere i vari aspetti che caratterizzano l’attività editoriale e la storia del suo sviluppo, riconoscere ed apprezzare le qualità formali dell’oggetto libro
Durata: due ore
N.° partecipanti: max. 25 per guida
Costo: 12,00 euro per partecipante. Sono previste gratuità per gli insegnanti accompagnatori (un insegnante ogni 20 alunni) e studenti con disabilità

7. I Labirinti nella storia


Spaziando dalla storia dell’arte alla letteratura fino alla cinematografia si racconteranno la storia e l’evoluzione dei Labirinti: da luoghi che costituivano l’espressione di un potere forte e tirannico, a simboli del pellegrinaggio a Gerusalemme, a giardini costruiti per il piacere e il divertimento dei nobili, a metafora della realtà o della condizione umana. Il Labirinto ha una doppia natura: dentro ci si perde, esso sfida le nostre capacità di orientamento… ma in una visione dall’alto o guardando una mappa tutto ha un senso, e si nota quella simmetria caratteristica anche degli edifici sorprendenti che il Labirinto della Masone racchiude.

Sarà l’occasione per i ragazzi di scoprire il significato delle forme e delle caratteristiche del Labirinto di Franco Maria Ricci.

INFORMAZIONI

Obiettivi didattici: favorire lo sviluppo di un approccio multidisciplinare alle tematiche analizzate tramite la condivisione di riflessioni, collegamenti etc., introdurre alla complessità del simbolo del Labirinto nella cultura europea e di tutto il mondo
Durata: due ore
N.° partecipanti: max. 25 per guida
Costo: 12,00 euro per partecipante. Sono previste gratuità per gli insegnanti accompagnatori (un insegnante ogni 20 alunni) e studenti con disabilità

8. L’incredibile architettura del Labirinto di Bambù


Il percorso è dedicato alla creazione del Labirinto di Franco Maria Ricci: dal sogno dell’editore ai primi progetti, agli esperimenti con il Bambù fino alla costruzione. Dopo una spiegazione sulle scelte architettoniche e sugli edifici, progettati con l’architetto Pier Carlo Bontempi, ci si concentrerà sulla pianta di Bambù, sulle proprietà e le caratteristiche che la rendono unica al mondo e sulle diverse specie presenti nel Labirinto per scoprire assieme come riconoscerle. Durante il laboratorio i ragazzi prenderanno parte ad una sessione di disegno dal vero nel Labirinto o nella Corte,

tra scorci vegetali o architettonici (in caso di pioggia gli alunni potranno creare piccolo oggetti con le potature di bambù).

INFORMAZIONI

Obiettivi didattici: stimolare l’interesse per la natura e per la botanica, sviluppare la capacità di osservazione dell’ambiente circostante, favorire l’interpretazione personale e creativa della realtà
Durata: due ore
N.° partecipanti: max. 25 per guida
Costo: 12,00 euro per partecipante. Sono previste gratuità per gli insegnanti accompagnatori (un insegnante ogni 20 alunni) e studenti con disabilità

IV / PROPOSTE DIDATTICHE PER LE SCUOLE SECONDARIE

9. Graphic Designer per un giorno!


Manifesti, loghi, pubblicità, copertine…La comunicazione per immagini è parte integrante delle nostre esperienze e capirne le dinamiche è lo scopo di questo percorso. Tra gli anni Sessanta e Settanta Franco Maria Ricci inizia la sua attività come grafico realizzando marchi come Cucine SCIC, Cassa di Risparmio di Parma, SMEG, ALITALIA, Poste Italiane, copertine di libri e manifesti pubblicitari. L’attività di Franco Maria Ricci sarà lo spunto per riflettere su temi come la capacità comunicativa, l’equilibrio estetico e la

riconoscibilità, aspetti che coinvolgono il lavoro del graphic designer oggi come ieri. Durante il laboratorio i ragazzi progetteranno loghi, copertine di riviste, manifesti o volantini. Nel percorso didattico è prevista anche la visita al Labirinto di Bambù.

INFORMAZIONI

Obiettivi didattici: conoscere la storia e l’attività grafica di Franco Maria Ricci, sviluppare le competenze di comprensione e produzione nella comunicazione per immagini, esercitare il lavoro di gruppo
Durata: due ore
N.° partecipanti: max. 25 per guida
Costo: 12,00 euro per partecipante. Sono previste gratuità per gli insegnanti accompagnatori (un insegnante ogni 20 alunni) e studenti con disabilità

10. Le Mostre Temporanee al Labirinto


Interessanti e curiose, le mostre temporanee al Labirinto sono legate alla storia, alle passioni e alle ricerche dell’editore Franco Maria Ricci: da artisti di livello internazionale, passando per approfondite esposizioni sulle realtà locali e coprendo un arco di tempo che va dall’antico sino alla contemporaneità, racconti sempre nuovi animano gli spazi espositivi del Museo. In base alla tematica della mostra in corso nel periodo in cui è chiesta l’attività didattica, si proporranno di volta in volta percorsi di approfondimento

con laboratorio ad hoc. Nel percorso didattico è prevista anche la visita al Labirinto di Bambù.

Ora in corso (fino al 14 ottobre 2018)

TESORI D’ORIENTE: La Camera delle meraviglie di Garcia de Orta

Ventagli d’avorio intagliato, scacchiere di madreperla dalle mille sfumature, oro, argento e pietre preziose: gli oggetti in mostra al Labirinto della Masone si lasciano ammirare in tutta la loro meraviglia e ci invitano ad intraprendere un viaggio affascinante tra arte e scienza.

Guidati dai Colloqui di Garcia de Orta, naturalista portoghese vissuto in India alla metà del Cinquecento, scopriremo metodi di lavorazione, caratteristiche e usi spesso curiosi di questi straordinari materiali, impiegati nell’artigianato come pure nella medicina.

Durante il laboratorio i ragazzi fabbricheranno, ricombinando a loro scelta i motivi decorativi osservati, un piccolo scrigno come quelli desiderati dai collezionisti di tutta Europa nel Rinascimento.

INFORMAZIONI

Durata: due ore

N.° partecipanti: max. 25 per guida

Costo: 12,00 euro per partecipante. Sono previste gratuità per gli insegnanti accompagnatori (un insegnante ogni 20 alunni) e studenti con disabilità

Un’avventura di gruppo al Labirinto!


Da quest’anno è possibile aggiungere alla visita didattica scelta un percorso speciale, che darà modo a bambini e ragazzi di scoprire divertendosi la storia di Franco Maria Ricci e del Labirinto della Masone. Immersi nel dedalo di Bambù più grande del mondo, gli alunni divisi in squadre prenderanno parte ad una “caccia al tesoro” con quiz finale che metterà alla prova il senso dell’orientamento e le

conoscenze dei partecipanti. Su richiesta e indicazione dei docenti è possibile organizzare varianti dell’attività proposta, collegandole ad eventuali progetti scolastici, tematiche specifiche etc.

Durata: quattro ore (attività nel Labirinto + approfondimento)

Costo: 16,00 euro per partecipante. Sono previste gratuità per gli insegnanti accompagnatori (un insegnante ogni 20 alunni) e studenti con disabilità.

Visite personalizzate per le scuole


Oltre alle proposte didattiche qui elencate, è possibile progettare e realizzare percorsi didattici che nascono da richieste specifiche o idee provenienti da docenti o Istituti.

Inoltre i percorsi proposti potranno comunque, su richiesta dell’insegnante, essere adeguati all’età dei partecipanti.

Pranzo al sacco con il Menù Didattica del Bistrò Spigaroli al Labirinto


Sarà possibile, anche quest’anno, pranzare con noi al Labirinto! Il costo della consumazione è di 5 euro a persona, da aggiungersi all’offerta didattica scelta. È ovviamente necessario indicare la quantità delle consumazioni richieste alla conferma della prenotazione, precisando eventuali intolleranze, allergie e modifiche specifiche al menù.